Il brevetto del BIOSCRUBBER


Nel trattamento dell’aria inquinata da sostanze organiche, a mezzo di Scrubber chimici, si presentano una serie di problemi che ne limitano pesantemente la resa dell’impianto stesso.

Questi problemi sono generati dall’accumulo delle sostanze e polveri organiche che depositandosi all’interno dell’impianto comportano una scarsa resa di lavaggio, ma soprattutto una mancata disodorizzazione dell’aria trattata. Addirittura in molti casi, gli odori molesti si moltiplicano all’interno dello Scrubber.

Le sostanze di natura organica sono destinate a deteriorarsi nel tempo, principalmente ad opera della putrefazione batterica. Questo processo determina, nella maggior parte dei casi in cui avviene in modo non controllato, la produzione di odori nauseabondi (promossi da mercaptani, acidi grassi volatili, idrogeno solforato, ecc.)
Con l’utilizzo degli attivatori biologici la lotta ai miasmi generati dall’accumulo dei fanghi organici è diventata particolarmente efficace.
Il processo biologico permette, già dopo poco tempo, una considerevole riduzione delle maleodoranze. Questo poichè le specie batteriche inoculate (selezionate per la loro capacità di metabolizzare le sostanze organiche di scarto senza produzione di odori molesti) prendono progressivamente la posizione dominante nell’ambito della popolazione batterica presente. In tal modo la riduzione della produzione degli odori molesti continuerà in modo progressivo nelle ore e giornate successive.
Gli attivatori biologici, promuovono la colonizzazione selettiva della massa organica da trattare, inoculando una alta carica di ceppi batterici naturali e specificatamente selezionati, che diverranno, a breve, i ceppi dominanti della popolazione batterica presente.

Questo processo, che trasforma uno Scrubber chimico in Biologico detto BIOSCRUBBER,  utilizza una tecnologia innovativa che è stata brevettata nel 2007, permette di raggiungere alte efficienze di abbattimento odori, con costi impianto e costi di gestione decisamente inferiori alle altre soluzioni presenti ora nel mercato.

La validità del BIOSCRUBBER è certificata anche dalla presenza di questa tecnologia, nelle BAT di settore scaricabili nella sezione download (pag.69-70).

Per maggiori informazioni visitate la pagina prodotti.